Tags

, , , , , , , , ,

Mi hanno cresciuto con la fatidica frase: “Non fidarti degli sconosciuti e non accettare se ti regalano le caramelle”.
Ho sempre fatto tutto il contrario. Non per chissà quale presa di posizione ma perchè la testa ce la dovevo sbattere io e capire che cosa avevano queste caramelle di tanto cattivo.
Quando ero piccola al parco c’erano sulle panchine i vecchiettini che stavano ore a raccontarsi il loro passato, a ridere, a scherzare e ad alzarsi a loro volta il volume degli apparecchi acustici che avevano nelle orecchie per sentire meglio.
Capitava che alcune di noi camminando li vicino venissero fermate per fare due parole e per regalarci le caramelle dell’orrore.
Le caramelle tanto temute da cui i nostri genitori volevano ben tenerci alla larga.
Io pensavo: “Ma che c’avranno mai ste caramelle di tanto orrendo?”
Le caramelle erano buone, i vecchiettini affettuosi e carini, ma allora che cos’era tutta questa paura?!?!
Mamma diceva che gli sconosciuti erano cattivi, che potevano farmi qualsiasi cosa, di tenere gli occhi bene aperti, sempre.
Col tempo ho capito. Ho compreso le preoccupazioni di una mamma e le paure di un mondo che purtroppo non sempre da del bene.
Mia mamma aveva paura che i vecchini malefici potessero regalarci non caramelle ma bensì della droga. Crescendo si capiscono tante cose. Tipo che se uno ha della droga di certo non la va a regalare in giro e per di più non a dei bambini.
Ma potevo capire Mamma, la preoccupazione che qualche estraneo potesse farmi del male per lei era inconcepibile.
Crescendo invece ho imparato tutto il contrario.
Le persone peggiori che mi hanno fatto del male sono state sempre quelle che conoscevo bene e non degli sconosciuti, questi ultimi mi hanno sempre offerto le caramelle buone e detto che ero una bambina carina e simpatica.
Sono quelli che conoscevo bene che mi hanno abbandonato, non capita, spaccato il cuore a metà e giudicata.
Al mondo intero dico che è meglio fidarsi di uno sconosciuto che se dovesse farti del male comprendi perchè con te non ha nessun legame piuttosto di una persona che conosci da sempre e che ti volta le spalle.
A volte uno sconosciuto potrebbe sorprenderci immensamente.
Dunque accettate le caramelle gente, accettatele e mangiatele con gusto!

Advertisements