Tags

, , , , , ,

Mi frulla in testa Cuore di Rita Pavone. Lorenzo il Maginifico mi fa fare certi alti e bassi che ormai non ne tengo più conto. Così penso alla Pavone e canto a squarciagola…
“…Da quando
L’ho conosciuto
Per me, per me più pace non c’e’.
Io gli voglio bene, sai
Sai, un mondo di bene,
E tu batti dentro di me
Ad ogni piccola,
Ad ogni tenera
Sensazione d’amor.
Ogni giorno lo so
Sempre più
Sempre di più tu, tu
Tu soffrirai.
Oh mio povero cuor,
Oh mio povero cuor…”

Per noi donne, ci sarà mai un momento di pace?  La quiete. Quella serenità che cerchiamo con tanto ardore…
Non possiamo sempre sperare che il domani sia migliore.
Io voglio credere nella certezza di un domani felice e non nella speranza.
Perché si dice che chi di speranza vive di speranza muore.

Advertisements