Tags

Le nuvole sono andate via e l’asfalto è bello asciutto.
Contenta di aver indossato i miei stivaletti scamosciati. Contenta che finalmente, questa volta non tornerò a casa con i piedi zuppi.
La mia mattinata inizia con un immagine che mi fa riflettere…
Una ragazza di colore accanto a me, alla fermata dell’autobus, si tira su quelle super fasciature strettissime e quasi impossibili da sciogliere con all’interno il suo bimbo. Io, a pochi secondi da lei, faccio lo stesso gesto, ma tirandomi su i collant troppo stretti che scendono senza tregua.
Lì, ho pensato, forse dovrei tirare anche io su una fasciatura per neonati.
Il mio cervello è stato assalito da mille domande, risposte, dubbi, certezze.
Tirerò mai su una fasciatura per neonati?
Starò forse perdendo troppo tempo a criticare il sesso maschile da non vederne forse l’unica decente cosa bella? E cioè, che possono darti il peso che fa scendere quella fasciatura. La maternità.
Mi è sembrata come una lampadina, una sorta di sveglia. Tutto questo odio o incomprensione verso il sesso opposto nuoce gravemente al mio futuro.
Il mio cervello ha concluso, tutto questo tormento delle mie sinapsi con questo slogan:
UOMINI SIATE MENO COGLIONI, COSI’ POSSO DIVENTARE MAMMA!

Advertisements